Crea sito

HONDA SH 150i ABS 2013-2016

BENVENUTI!

Sito interamente dedicato allo scooter Honda SH 150i ABS anno 2013-16 di cui sono un felice possessore.

In questo sito potete trovare manuali e informazioni utili su come farsi il tagliando da soli senza dover ricorrere al meccanico e quindi poter risparmiare tanti bei soldini.

Breve presentazione:

E’ difficile rimanere leader di un settore per molti anni ma l’Honda SH è uno di quegli evergreen che, comunque vada, riesce sempre a rimanere il top degli scooter con tanto di parabrezza, paramani, bauletto, doppio cavalletto (centrale e laterale) e ABS di serie.

MOTORE ... Il nuovo propulsore chiamato eSP (Enhanced Smart Power), contando le modifiche che porta rispetto al precedenti, può essere considerato in tutto e per tutto un nuovo motore. A cominciare dal sistema Start&Stop: come avviene sulle auto, arresta automaticamente il motore dopo tre secondi di funzionamento al minimo (per esempio ai semafori) e lo riaccende non appena viene ruotata la manopola dell'acceleratore. Per chi lo desiderasse, la funzione Start&Stop è comunque disattivabile con apposito tasto sulla parte destra del manubrio.

SI CONTINUA CON … Le altre modifiche comprendono il radiatore, ora non più frontale ma laterale e più compatto, il pistone, più leggero, la camera di scoppio e il condotto d’aspirazione ottimizzati nelle forme, il cilindro disassato, generale riduzione degli attriti e infine il carter motore, riprogettato in toto a livello del circuito di lubrificazione per ridurre gli assorbimenti di potenza. I risultati sono da prima pagina: più coppia ai bassi regimi (ma potenza sosotanzialmente invariata di 15 cavalli) con un consumo dichiarato pari a 43,5/l. Con il serbatoio da 7,5 litri, siamo oltre i 300 km di autonomia con circa 10 euro di verde. Vi basta?

SOTTO LA GONNA ... Sotto le nuove forme dell’ Honda SH 150i ABS 2013 si cela anche un telaio diverso. Si è partiti dai tubi in acciaio del precedente, modificandoli per ottenere più spazio nel sottosella e aumentando nel contempo la rigidità. E, manco a dirlo, ci si è riusciti: ora nel sottosella ci sta un casco integrale, la rigidità è aumentata ed è pure sceso di 1 chilo il peso del telaio (ora tutto lo scooter pesa solo 135 chili in ordine di marcia con il pieno). Nuove anche le ruote in alluminio pressofuso con disegno a 10 razze e più ampio diventa il range di precarico degli ammortizzatori, che passa da tre a cinque posizioni. Infine, l'ABS: è un semplice sistema a due canali, dando comunque un surplus in fatto di sicurezza.

 BUONA NAVIGAZIONE!

 

 

 

2020 Honda SH 150 Fans